Ghana Africa

Scuola blu in una scuola elementare nella regione di Karaga

La situazione delle scuole nel nord del Ghana è preoccupante. Solamente sul 62%  del territorio è presente un approvvigionamento idrico mentre meno del 10% della regione è dotata di servizi igienici: tali condizioni sanitarie non permettono ai bambini di studiare in modo accettabile.

Il progetto Blue School sarà implementato nella regione del Ghana settentrionale, nel distretto di Karaga. La scuola si trova in una zona rurale discosta dove l’accesso all’acqua e ai servizi igienici di base è molto limitato. Pertanto, si stima che solo il 62% delle scuole della zona abbia un approvvigionamento di acqua e che meno del 10% sia dotato di servizi igienici.

Tramite un approccio che prevede molteplici interventi secondo il programma Water-Sanitation-Hygiene Blue School, è possibile migliorare significativamente le condizioni igieniche. Gli interventi previsti sono il rafforzamento dell’accesso all’acqua integrando l’acqua piovana, la realizzazione di strutture sanitarie adattate ai bambini, la sensibilizzazione alle buone pratiche igieniche; la promozione del riutilizzo delle acque grigie per l’irrigazione dell’orto scolastico, la dimostrazione del legame tra produzione di cibo, l’acqua,  l’ambiente e i rifiuti attraverso l’orto scolastico.

Ghana
Ingrandisci la mappa

Obiettivi e impatti del progetto

Il progetto contribuirà al miglioramento della salute dei bambini a scuola (OSM 6) influenzando positivamente il loro ambiente di apprendimento. In particolare, mira a migliorare le condizioni di insegnamento presso la Nasiriya TI Ahmadiyyah Primary School nel nord del Ghana, promuovendo l’accesso all’acqua, ai servizi igienici, alle buone pratiche di igiene e una migliore gestione delle risorse naturali. Gli obiettivi del progetto sono chiari: studenti e insegnanti avranno accesso all’acqua potabile, a strutture sanitarie adeguate e gestite in modo sostenibile e a pratiche igieniche corrette. Va notato che tutte le misure sviluppate nell’ambito di questo progetto mirano a sollevare gli alunni dai loro compiti quotidiani legati alla raccolta dell’acqua, e in particolare le bambine che spesso devono svolgere questo tipo di compito.

Dettagli del progetto


Numero di beneficiari Acqua potabile: 410 Persone

Numero di beneficiari Servizi igienici: 410 Persone

Durata del progetto: 01.2022 – 10.2022


Organizzazione: Alliance internationale pour la gestion d’eau de pluie (IRHA)

Altro/i partner del progetto: Simli AID


Fondi richiesti tramite SES: 38’822 CHF


Raccomandazione di Aguasan:

Il progetto è raccomandato. In particolare, il progetto è rilevante nel suo approccio e nella proposta di soluzioni incentrate sulla gestione dell’acqua piovana / conservazione dell’ambiente. Le precedenti esperienze positive dell’IRHA in un’area vicina sostengono una replica del concetto. La scuola selezionata si trova in una zona rurale, senza accesso all’acqua potabile, e le sue infrastrutture sanitarie sono fuori uso. I suoi 402 alunni hanno quindi condizioni di apprendimento difficili. Il progetto ha quindi senso.


Verso l'alto