Mauritania Africa

Migliorare l’accesso all’acqua e alle strutture igienico-sanitarie per le popolazioni svantaggiate della città di Nouakchott (PCAEA3)

Dal 2009, la città di Losanna, attraverso il suo Dipartimento Acqua, è coinvolta in un partenariato pubblico-pubblico con la Regione di Nouakchott (RN). Nel 2022 sarà avviata una nuova fase del progetto.

Il 30 giugno 2022, la Regione di Nouakchott, la Città di Losanna e l’Associazione internazionale dei sindaci francofoni hanno firmato l’accordo di partenariato per il Progetto comunitario per l’accesso all’acqua e ai servizi igienici – fase 3 (PCAEA3).

Più di 50 comuni svizzeri accompagnano il DipartimenAcqua della Città di Losanna in questa fase, oltre a nuovi partner francesi, come la Città di Bordeaux e l’Eurometropole di Metz, nonché le agenzie idriche del Reno-Mosa e dell’Adour-Garonne.

Ingrandisci la mappa

Obiettivi e impatti del progetto

La regione di Nouakchott deve affrontare molte sfide in termini di accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici. In particolare, negli ultimi anni ha conosciuto una straordinaria evoluzione demografica, che ha comportato un aumento molto significativo del fabbisogno idrico della popolazione. Nouakchott deve inoltre affrontare gravi problemi di salute pubblica a causa della mancanza di servizi igienici.

In risposta a queste grandi sfide, questa nuova fase del progetto mira a migliorare le condizioni di vita della popolazione di Nouakchott attraverso un migliore impatto sull’accesso ai servizi di base.

In particolare, gli obiettivi sono i seguenti

  • Migliorare l’accesso all’acqua nei quartieri periferici di Nouakchott.
  • Sensibilizzare i beneficiari finali sulle buone pratiche nell’uso dell’acqua e dei servizi igienici.
  • Migliorare l’accesso ai servizi igienici di base in tutta la regione di Nouakchott
  • Rafforzare le capacità di gestione degli attori locali: Regione di Nouakchott, comuni, Società nazionale dell’acqua e Ufficio nazionale per l’igiene pubblica.
  • Sensibilizzare il personale di Losanna e dei comuni svizzeri e i consumatori alle problematiche dell’acqua, in particolare quelle dei paesi del Sud globale, coinvolgendoli nell’attuazione del progetto.

Comuni solidali:

  • AIEB – Association intercommunale des eaux du Boiron/
  • Attalens/
  • Bournens/
  • Bussigny/
  • Chamblon/
  • Chavannes-près-Renens/
  • Cheseaux-sur-Lausanne/
  • Compagnie des eaux Worben – Seeländische Wasserversorgung (SWG)/
  • Cossonay/
  • Cuarnens/
  • Denges/
  • Echandens/
  • Ecublens/
  • Epalinges/
  • Estavayer/
  • Etagnières/
  • Hautemorges/
  • Jussy/
  • La Chaux/
  • La Menthue/
  • Lutry/
  • Martigny-Sinergy/
  • Montricher/
  • Morges/
  • Nyon/
  • Paudex/
  • Pomy/
  • Pully/
  • Sagenord/
  • SAGEP/
  • Villaz/

Dettagli del progetto


Numero di beneficiari Acqua potabile: 57600 Persone

Numero di beneficiari Servizi igienici: 8500 Persone

Durata del progetto: 07.2022 – 06.2025


Organizzazione: Service de l’eau – Ville de Lausanne

Altro/i partner del progetto: Associazione internazionale dei sindaci francofoni, Città di Bordeaux, l'Eurometropole di Metz, le agenzie idriche del Reno-Mosa e dell'Adour-Garonne.


Fondi richiesti tramite SES: 530’000 CHF


Raccomandazione di Aguasan:

La proposta è coerente e completa. Questo progetto è la continuazione di 13 anni di sostegno all’estensione della rete idrica pubblica di Nouakchott, con una componente igienico-sanitaria e gestionale, in stretta collaborazione con i funzionari eletti locali e i servizi tecnici. Questo progetto sta già avendo un grande impatto positivo sulla città di Nouakchott. La regione di Nouakchott contribuisce finanziariamente a parte degli investimenti ed è un partner legittimo e impegnato. Lo scambio di conoscenze tra la città di Losanna e Nouakchott, così come il monitoraggio del progetto da parte del Dipartimento Acqua di Losanna (SEL), sono continui e rappresentano uno dei punti di forza del progetto. Si raccomanda pertanto il suo finanziamento.


Importanti risultati finali

Una collaborazione che dura da oltre 10 anni!

Al termine del progetto, saranno raggiunti i seguenti obiettivi:

Acqua

  • 120 km di tubi posati
  • 4.000 allacciamenti alla rete di acqua potabile sovvenzionati per le famiglie
  • 18 scuole collegate alla rete (9.000 alunni beneficiari)
  • 5 condotte di alimentazione costruite per rifornire 2.500 persone di acqua potabile
  • 2 autobotti in funzione (3.000 persone al giorno hanno accesso all’acqua nelle aree periferiche)
  • 10.500 scolari sensibilizzati alle buone pratiche igieniche
  • 54.000 persone sono state informate sui passi da compiere per ottenere un allacciamento privato a casa propria

Igiene

  • 6 scuole dotate di servizi igienici e lavamani, 3.000 alunni beneficiati
  • 3 mercati dotati di servizi igienici, 4.500 beneficiari al mese
  • 92 persone formate all’uso e alla manutenzione delle infrastrutture.
  • 1.000 beneficiari a breve termine del sistema dei fanghi di depurazione, 960.000 beneficiari a lungo termine

Rafforzamento della gestione dei progetti comunitari

  • Attuazione del piano d’azione per l’acqua e i servizi igienico-sanitari da parte della città di Nouakchott
  • Consolidamento del sistema di gestione e del manuale delle procedure
  • Completamento con successo di un audit della qualità e integrazione delle proposte di miglioramento.
  • Appropriazione degli strumenti di gestione da parte delle équipe mauritane
  • Miglioramento del lavoro prodotto mettendo in rete le competenze dei vari attori urbani
  • Autovalutazione (acquisizione di nuove competenze, legame diretto con i beneficiari, rafforzamento dei legami all’interno del team)
  • Conduzione di un audit intermedio e finale da parte di revisori esterni.
Verso l'alto